Chili Ink

Pubblicato il 8 Dicembre, 2015 | da bolognain

0

Gli anagrammi di Andrea Colombo

Dalla profetica denominazione di via Due Madonne alla viabilità intorno al PalaDozza. Si parla di strade, vuoi non citare il signor assessore?

Via Due Madonne fu chiamata così in previsione delle lamentazioni verbali di pedoni e automobilisti fermi nel traffico o perculeggiati dalle biciclette contromano o sotto i portici e senza fanali accesi dal tramonto all’alba?

E via Colombo? Cristoforo, naturalmente. Che significa “Portatore di Cristo”, povero cristo è uno alla rotonda della Certosa

Il nome Andrea Colombo, con un’anagramma può essere spezzato in tre: Bo, colmo, andare. A parte la sigla di Bologna, le altre due parole si prestano a diverse interpretazioni, anche strettamente legate. Un altro quasi intero sarebbe BO: a cool Dream. Avanza però una N. Che magari sta per Nightmare.

I due tronchi della Via Emilia appena fuori porta Maggiore e San Felice sono dedicati a Giuseppe Mazzini e Aurelio Saffi, due dei triumviri della Repubblica Romana. E al terzo, il povero Armellini, neanche una rotonda?

C’è stato di peggio, naturalmente, tipo questa segnaletica a casaccio e cosa deve fare uno che abita in Via Calori, quando si gioca a basket e lui vuole andare nel cuore dell’ex quartiere Irnerio?

Dino Squassa

Attualità / Chili Ink

7 Dicembre 2015

www.bolognain.info

marsala

Tags: , , , , ,


Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna Su, ↑