Notice: La funzione WP_Scripts::localize è stata richiamata in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /public_html/wp-includes/functions.php on line 5831

Notice: Undefined index: src in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/header-options.php on line 163
Bolognain - Dentro la Città


Warning: A non-numeric value encountered in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/single.php on line 51

Warning: A non-numeric value encountered in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/single.php on line 52

Warning: A non-numeric value encountered in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/single.php on line 53

Warning: A non-numeric value encountered in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/single.php on line 54

Warning: A non-numeric value encountered in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/single.php on line 55

Warning: A non-numeric value encountered in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/single.php on line 56

Warning: A non-numeric value encountered in /public_html/wp-content/themes/themeforest-2415788-gonzo-clean-responsive-wp-magazine/gonzo/single.php on line 57
Opinioni

Pubblicato il 27 Dicembre, 2015 | da bolognain

0

Inno a Joey

La musica è cambiata, con Saputo alla guida del Bologna: da quasi marcia funebre a movimento “Allegro, ma non troppo”. Perché c’è ancora da fare

Nel Dicembre del 2014 venne istituzionalizzato l’incarico di Joey Saputo come Chairman del Bologna, dunque il prossimo sarà il suo secondo Capodanno alla guida della società rossoblù. 

Cosa è cambiato, da allora a oggi, nella testa e nel cuore dei tifosi? Diciamo che allora c’era molta speranza, presto trasformata in realtà, per una squadra che però ha fatto fatica a crescere e stabilizzarsi. Ecco, la grande differenza è in una certa, diversa velocità fra area dirigenziale e aerea tecnica. Dico dei patimenti con Lopez, di una promozione che più che di rigore è stata di traversa, delle indecisioni sul mercato estivo, del rendimento disastroso con Rossi. In mezzo, un mercato invernale rinfrancante e qualche colpo a sorpresa in quello estivo, più l’azzeccata decisione di affidare la squadra a un tecnico di grana più fine come Donadoni. 

Per il futuro grandi e giusti progetti di riqualificazione per lo stadio, elemento imprescindibile per andare avanti senza affanni. E, nell’immediato, un piccolo, grande mercato. Dico piccolo e grande perché non mi aspetto acquisti clamorosi, ma quelli giusti e dimensionati per irrobustire adesso il Bologna, ma di un rafforzamento che duri nel tempo. Quindi, non parcheggi invernali di campioni sul viale del tramonto – anche se un “Nome”, uno solo male non farebbe – e nemmeno ragazzi rampanti ma ancora tutti da testare in Serie A. Per questi ultimi, semmai, ci sarà posto in estate, quando alla struttura consolidata si potranno sì aggiungere giocatori già al top e altri per i quali, inizialmente, tanta panca significherà comunque tanta esperienza. Intanto godiamoci questo finale d’andata che vede il Bologna respirare comodamente anziché stare male nei miasmi delle zone più basse della classifica.

Per questo è facile augurare a tutti Buon Anno e ancora più facile, pensando agli auspici per il 2016, sperare di ritrovarmi qui, fra dodici mesi a parlare di un Bologna splendido splendente e lo sarebbe anche solo se fisso nella famosa parte sinistra della graduatoria. Io ci credo e voi?

Franco Montorro

Opinioni

27 Dicembre 2015

www.bolognain.info

Joey-Saputo-Interview.00_03_52_19.Still003

Tags: , ,


Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna Su, ↑