In Città

Pubblicato il 17 Dicembre, 2015 | da bolognain

1

Una ciclabile in aeroporto? Dai, è un Primo Aprile anticipato

Occhio ai passeggeri che pedaleranno verso il Marconi con il solo bagaglio a mano e agli operatori, novelli Nibali, sulle piste di atterraggio

Non ci posso credere.

Andate al Link

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/economia/2015/14-dicembre-2015/marconi-partono-lavori-la-ciclabile-aeroporto-bici-o-piedi–2302325299835.shtml

Dove si legge per intero che “In aeroporto a Bologna si gira anche in bicicletta. Partono i lavori per la nuova pista ciclabile e pedonale interna al Marconi, un percorso utilizzabile dai 3.000 lavoratori che gravitano sullo scalo e dai passeggeri, che sarà ben riconoscibile e sicuro grazie colore rosso, le luci e una zona sosta con le panchine. La nuova via che sarà pronta già a gennaio, è larga quattro metri (di cui 2,5 esclusivi per le bici), sarà separata da quella occupata dai veicoli a motore grazie a cordoli rialzati (con elementi luminosi integrati) e transenne metalliche. La pista, porterà dalla rotonda di via Triumvirato fino al Terminal ed è la prima tratta del più ampio percorso che collegherà il Marconi con le piste ciclabili di Bologna e di Calderara di Reno, come previsto dall’accordo territoriale attuativo relativo alla decarbonizzazione dell’aeroporto, firmato nei mesi scorsi dal Marconi, la Regione, la Città metropolitana, il Comune di Bologna, quello di Calderara di Reno, Srm e Tper. Durante il periodo dei lavori, avvisa lo scalo, sono possibili disagi alla viabilità stradale, che la società cercherà di ridurre al minimo, in particolare nella zona del parcheggio P3.

In buona sostanza si dice che l’aeroporto avrà una pista ciclabile collegata con Via Triumvirato”. Notizia a metà strada fra Oggi le Comiche e Oggi le Coliche. Me la segnala l’Avvocato repubblicano – c’è un suo perché nel definirla tale – Daniela Memmo, dopo che io ingenuo ad un suo post su Facebook avevo avanzato il dubbio che tutto nascesse da un equivoco provocato in maniera provocatoria dall’ottimo Luca Bottura. Invece no, è tutto vero e per quello che mi riguarda rappresenta i chiodi sul coperchio di una bara nella quale si sta infilando questa Giunta da orchestrina sul Titanic mentre la nave affonda e che magari, riconfermata, starà ancora a questionare sul dispendioso e inutile People Mover. Ah, a quando una ciclabile sui binari dell’Alta Velocità?

Franco Montorro

Attualità / In Città

17 Dicembre 2015

www.bolognain.info

Copia di bici

Tags: ,


Autore



Un Commento su Una ciclabile in aeroporto? Dai, è un Primo Aprile anticipato

  1. leo scrive:

    Ciao,

    Due settimane fa sono partito in bici all’aeroporto Marconi con lo zaino in spalla. Nell’intento di utilizzare la nuova ciclabile sono stato molto attento a non mancarla. Quando l’ho trovata ero di fronte all’insegna: aeroporto Marconi. Ero già arrivato! La nuova ciclabile che renderà l’aeroporto “ad emissioni zero” è lunga circa 80 metri e si estende eslusivamente su suolo dell’aeroporto. Per arrivare all’inzio della ciclabile bisogna fare tutta via del triumvirato, passare più sottopassi non illuminati e senza tanto spazio tra le macchine che sorpassano da una parte e il muro dall’altra e varie rotonde tra cui quella che va direttamente sulla tangenziale.

    La ciclabile è questa:

    https://www.google.it/maps/place/44%C2%B031'34.0%22N+11%C2%B017'47.3%22E/@44.5261289,11.2964815,3a,75y,353.85h,77.98t/data=!3m7!1e1!3m5!1sNcZmNqkSsDaYEVTASc0fPA!2e0!6s%2F%2Fgeo0.ggpht.com%2Fcbk%3Fpanoid%3DNcZmNqkSsDaYEVTASc0fPA%26output%3Dthumbnail%26cb_client%3Dsearch.TACTILE.gps%26thumb%3D2%26w%3D392%26h%3D106%26yaw%3D292.55243%26pitch%3D0%26thumbfov%3D100!7i13312!8i6656!4m5!3m4!1s0x0:0x0!8m2!3d44.526115!4d11.296468

    o semplicemente non ho trovato quella “giusta”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna Su, ↑